Ipogeo  (la ὑπόγαιον camera sotterranea greca  1  ) è il nome dato alle gallerie sotterranee o passaggi scavati funzioni di sepoltura (tombe).  1  Nel corso del tempo sono stati utilizzati da innumerevoli società durante il Calcolitico della penisola iberica ; in Egitto ; o dai Fenici .

Scritto

L’ipogea dell’Antico Egitto è degna di nota . L’approccio è stato molto simile alle strutture erette all’aria aperta, anche nutrire profondamente soggiorni decorati bas – sollievopolicromi.

Ipogei sono già nota nel tempo menfita e ha avuto un grande sviluppo durante il Nuovo Regno , quando tombe reali sono stati costruiti nel la forma di sontuosi palazzi sotterranei, perforando le montagne della regione di Tebe , nell’enclave ora chiamata la Valle dei Re . In esso è l’ipogeo di Tutankhamon, tra gli altri.

Oltre a questi, molti altri, sebbene meno solenni, furono scavati per ricchi egiziani che cercarono la loro dimora eterna lì e evitarono rapine. Tuttavia, alcuni sovrani d’Egitto continuarono a essere sepolti in altri tipi di edifici, come le piccole piramidi di Meroe o Napata , a Kush ( Nubia ).

È inoltre possibile trovare l’ipogea per seppellire animali sacri come babbuini e stambecchi . Furono mummificati e collocati in nicchie sotterranee nello stile delle catacombe , come nel caso di quello situato nella necropoli di Tuna el-Gebel .

Levante y oeste

Erano considerati templi funerari, hipogeos reali, i cenotafi ubicato sulla sponda tebana occidentale del Nilo. La eretta sulla riva orientale, come il grande tempio di Karnak o il bellissimo tempio di Luxor , si dedicava alla il dio Amon , e altre divinità Per gli antichi egizi, il Nilo orientale era appropriato per le attività della vita, dove è nato il dio del sole (Ra), mentre la parte occidentale, dove il tramonto, è stata dedicata a questioni di vita dopo la morte .

Riferimenti

  1. ↑ Vai a: un  b  Lajo Pérez, Rosina (1990).  Lessico dell’arte  . Madrid – Spagna: Akal. p. 102.  ISBN  978-84-460-0924-5  .