Hanok (한옥)  è lo stile architettonico tradizionale della Corea che è stato trasmesso per molti anni senza cambiare le strutture di base dal tempo dei Tre Regni (57 aC-668 dC) alla dinastia Joseon (1391-1910). ).

Stile di vita in Hanok

Vivere in una casa di  Hanok  significava optare per uno stile di vita seduto sul pavimento anziché sulla sedia o sul letto. Per questo ha dovuto togliersi le scarpe e sedersi o sdraiarsi sul pavimento ben riscaldato. Le camere non erano così grandi, ma si poteva cambiare la funzione della stanza costantemente attraverso le posizioni dei mobili.

Materiali principali

I materiali principali della hanok erano il fango , il legno , le travi e le unghie di legno. Il tetto era ” giwa ” (piastrelle). Le case della classe superiore erano composte da diversi edifici su un terreno e costituivano fondamentalmente l”’ ” ” ” ‘ ‘ per la residenza delle donne e dei bambini, la ” sarangchae ” dove risiedevano gli anziani della casa, gli ospiti e la residenza . ” haengrangchae ” dove vivevano i domestici e tutti questi edifici erano circondati da un unico muro. Dietro la casa c’era l’edificio per venerare gli antenati. A volte una laguna artificiale è stata costruita nel cortile esterno delle case.

Differenza per la classe

Le case della classe comune erano tetti di paglia, ciottoli, canne e muri di fango. I pilastri erano fatti di legno e le pareti erano fatte di argilla. Questo tipo di muro ha adattato bene la temperatura e l’umidità in quanto ha assorbito bene l’acqua quando c’era molta umidità nella stanza e d’altra parte quando l’ambiente era molto secco, emetteva l’umidità contenuta.

Caratteristiche della regione

Gli stili architettonici del freddo nord e del sud caldo erano diversi. Le regioni meridionali avevano case a forma di L più semplici su un pavimento rettangolare dove la cucina e le stanze erano situate alle estremità. Le ragioni di questa forma aperta erano dovute al clima caldo e umido e per consentire una buona ventilazione. Al contrario, nelle regioni settentrionali con una temperatura più bassa c’erano molte case a forma di U o quadrate che circondavano il patio. E sull’isola di Jejudo dove c’è molto vento era comune che ci fosse una foresta per fermare il vento o un muro molto alto intorno alle case.

Ondol

Il ” ondol ” o anche ” gudeul ” è il tipico sistema di riscaldamento a pavimento della Corea ed è stato utilizzato nelle prime regioni del nord della penisola coreana. Il fumo e il calore generati dal sistema falò della cucina dal fondo sono stati trasmessi uniformemente attraverso i condotti attraverso la stanza. Il “ondol” delle regioni meridionali, con un clima più caldo, veniva utilizzato con il pavimento in legno della stanza, funzionando come un sistema di ventilazione. C’erano regioni in cui la stanza era stata costruita con materiale roccioso per mantenere il calore “ondol” più a lungo.

Riferimenti

  • Korea.net Hanok